HOME        • CHI SIAMO        • CONTATTI         • LO STAFF     LINKS
SERVIZI E INFORMAZIONE PER LA MUSICA
Stageworld di Roberto Di Perna P.IVA  09789471001 -E-Mail: info@stageworld.it - © 2008 by "G.A.T."
L’ Antigono di Antonio Mazzoni fu la terza ed anche l’ultima opera rappresentata nella Casa da Ópera del Paço da Ribeira (il Teatro del Palazzo Reale di Lisbona, progettato da Galli Bibbiena), inaugurata nel marzo 1755 con Alessandro nelle Indie del napoletano David Perez, direttore dello stesso teatro. Seguirono sulle scene la Clemenza di Tito, dello stesso Mazzoni, e appunto l’Antigono, ancora su libretto di Metastasio. Era l’ottobre del 1755. Da lì a poco, il 1° novembre, uno dei più catastrofici terremoti mai registrati in Europa devastò quasi completamente la capitale portoghese. Da allora non si hanno più notizie dell’esecuzione di questo melodramma che vide tra i suoi interpreti autentiche celebrità: il tenore Gregorio Babbi (unica voce maschile nel ruolo del titolo) e ben cinque castrati. Tra di essi i famosi Gaetano Guadagni e Caffarelli.
La prima ripresa moderna si terrà a Lisbona, al Centro Cultural de Belém, il 21 e 22 gennaio 2011, con l’Orchestra “Divino Sospiro” diretta da Enrico Onofri. Al progetto Antigono hanno lavorato, oltre ad Onofri, il musicologo Nicholas McNair e il direttore artistico del Divino Sospiro, il violista italiano Massimo Mazzeo.
Unica italiana del cast, Pamela Lucciarini, nell’arduo ruolo di Demetrio che fu del Caffarelli: il soprano pesarese, dopo una brillante carriera in Italia, si sta ormai affermando a livello europeo come una delle più belle realtà del barocco musicale. Chiamata nel 2009 da Riccardo Muti a Salisburgo, all’Opéra de Paris e al Ravenna Festival nel Demofoonte di Jommelli, è ora al suo debutto in Portogallo.

Antigono: Opera seria di Pietro Metastasio (prima rappresentazione: Lisbona 1755). Musica di Antonio Maria Mazzoni (Bologna 1717-1785). Prima rappresentazione moderna: 21-22 gennaio 2011, ore 21, Centro Cultural de Belem (Lisbona), Grande Auditorium. Orchestra Divino Sospiro, Direttore Enrico Onofri.
Personaggi e interpreti: Antigono (Tenore) - Michael Spyres; Demetrio (Soprano) - Pamela Lucciarini; Berenice (Soprano) - Sonya Yoncheva; Alessandro (Controtenore) - Martin Oro; Clearco (Soprano) - Maria Hinojosa Montenegro; Ismene (Soprano) - Ana Quintans.
Regia: Carlos Pimenta; Disegni digitali: Antonio Jorge Goncalves; Costumi
José Antonio Tenente; Luci: Nuno Meira. Ricostruzione della partitura ed edizione critica: Nicholas McNair
"Antigono" di Mazzoni a Lisbona
in prima moderna con Lucciarini